Pietragavina Perricone Tamburello 2015: un riconoscimento al nostro perricone

Pietragavina Perricone Tamburello 2015: un riconoscimento al nostro perricone

Il Pietragavina Perricone 2015 è il frutto di un impegno pluriennale volto alla salvaguardia e valorizzazione di uno dei più antichi vitigni autoctoni della Sicilia.
A fine Ottocento il vitigno era infatti molto diffuso nella parte occidentale dell’isola e l’uva veniva utilizzata per la produzione del Marsala Ruby. Quando, nella prima metà del Novecento, il consumo di Marsala si ridusse progressivamente, la scelta dei viticoltori fu prevalentemente quella di sostituirlo con altre varietà a bacca nera più redditizie e resistenti.

La nostra passione e l’impegno per la valorizzazione dei vitigni siciliani ci ha spinti a fare ritrovare una nuova identità alla nostra antica vigna di Perricone. Già nel 2002 la nostra azienda produceva ed imbottigliava il Pietragavina costituito esclusivamente da uve Perricone.

Il Perricone un alleato del nostro benessere

A pochi mesi dalla sua uscita in commercio il nostro vino è stato al centro di importanti studi sulle proprietà salutistiche dei vini rossi. E le collaborazioni con il Consorzio di Ricerca sul Rischio Biologico in Agricoltura presieduta dal prof. Nicola Gebbia hanno permesso di stabilire che il Perricone possiede una concentrazione di resveratrolo e di piceatannolo superiore più del doppio rispetto a tutti i vini rossi nazionali.

Il Piceatannolo e il Resveratrolo appartengono alla famiglia degli stilbeni del gruppo dei polifenoli e si trovano in varie concentrazioni nelle uve rosse siciliane in modo naturale. Le loro proprietà biologiche sono caratterizzate da attività antinfiammatorie ed antiossidanti.

Il Perricone di Sicilia, la riscoperta di un vitigno antico

Oggi la straordinaria generosità dei climi e dei suoli contribuiscono alla produzione di un rosso dal colore rubino intenso in grado di esprimere seducenti profumi di frutta matura con un timbro speziato. I suoi aromi ricordano un misto di ciliegia, prugna e confettura di ribes con affascinanti note di liquirizia.

Il suo gusto è caldo e avvolgente con acidità e tannini in garbata evidenza ed una lunga persistenza aromatica. In merito all’abbinamento il Perricone ha un carattere caldo e morbido che ben si combina ai piatti di carni rosse arrostite o brasate, con salse e condimenti anche piccanti e saporiti come la Caponata.